DETTAGLI DIMENTICATI?

LA NOSTRA PAGLIA 

Un materiale naturale

La paglia delle nostre borse e pochettes proviene da un'albero molto presente nelle Filippine che fa parte della famiglia delle palme. Le foglie situate sulla parte bassa del tronco sono tagliate e seccate al sole durante quache giorno. L'albero continua a cosi' a crescere e le foglie si sviluppano di più sulla parte alta dell'albero. 

Le foglie seccate sono poi separate in due gruppi. Quelle con i più bei colori sono utilizzate per fabbricare i modelli naturali, color paglia. Le altre sono colorate con dei pigmenti di origine naturale. La paglia é immersa in grandi barili di aqua colorata e poi di nuovo seccata al sole. 

Tutto questo é fatto manualmente. Percui, i colori delle nostre borse non sono mai esattamente gli stessi. Ogni borsa é leggermente diversa dall'atra perché le sfumatore non sono le stesse. Le nostre clienti saranno quindi  proprietarie di una borsa unica. 

 

Un intreccio manuale

Le nostre borse e pochettes sono tutte intrecciate a mano, é un lavoro lungo e meticoloso, una tecnica ancestrale. La paglia seccata viene tagiata in lunghe laniere con spessori diversi e poi intrecciata più volte. 

Grazie all'aiuto della nostra cara Catherine nelle Filippine, una ventina di donne, che appartengono a due comunità diverse, sono ormai diventate delle vere esperte in questa tecnica. 

 

Un progetto solidale 

La fabbricazione delle nostre borse sostiene le popolazioni locali. Le donne che intrecciano le nostre borse lavorano nei campi di canna da zucchero attorno ai loro piccoli paesi. Con questo lavoro, precario e stagionale, non possono mantenere la loro famiglia.

Grazie all'intreccio delle nostre borse, queste donne possono avere un lavoro extra, con una giusta remunerazione, che permette loro di vivere in modo decente.

Per ringraziare queste donne per il loro lavoro straordinario, abbiamo voluto dare alle nostre borse e pochette i loro nomi. Grazie a Catherine, Josie, Maria May, Jane, Wilma, Riza, Hazel, Marie Grace, Hermie, Juvy, Ruby, Chona, Aya e molte altre...

TORNA SU